Il buon design ha sempre una storia da raccontare

Marte è prima di ogni cosa un “laboratorio di idee”, un’officina di concetti che prendono la forma e la sostanza dell’utilità. Amiamo il design, parola abusata e misteriosa, ma lo amiamo ancor di più quando trasmette funzionalità. Creiamo non solo forme ma contenuti, etici, veri, improntati alla alta qualità dei materiali e all’impeccabile processo di produzione e rispetto dell’ambiente. Tutti i nostri prodotti nascono dall’esigenza di ricercare il vero e il buono che c’è nelle cose.

Utile non è solamente ciò che agevola il corpo, ma anche ciò che nutre lo spirito. La nostra filosofia non passa solamente attraverso il concetto del “fare bene il prodotto”, ma anche da quello di “comunicare attraverso il prodotto”. Il manufatto e la sua forma sono la necessaria conseguenza dell’anima insita nelle cose stesse. Un buon prodotto vuole, prima di tutto, comunicare, entrare in relazione con ciò che lo circonda.

I volumi abitano l’oggetto nelle sue forme archetipali e queste diventano interessanti nel momento in cui entrano in relazione con altre forme circostanti, ambientali. Un prodotto, pertanto, non è mai separato dalla sua percezione e l’equilibrio tra l’oggetto e la sua proiezione è la sintesi tra il pieno e il vuoto, tra il detto e il non rivelato.

Intendere l’oggetto nella sua relazione tra il luogo in cui esso si trova e il non luogo della coscienza di chi lo utilizza crea una misteriosa bellezza cinetica che funge da conduttore tra il mondo dell’avere e dell’essere.

Sempre su questo solco concettuale, noi di Marte amiamo pensare che i materiali servano il progetto come il colore serve l’oggetto. Per questo amiamo le forme archetipali e i colori semplici: quello che conta per noi è l’essenza dell’utilità.